SUPERBONUS 110%: AVVISO DI SOSPENSIONE DEL SERVIZIO

Per gli interventi di efficientamento energetico e/o antisismico, realizzati su immobili unifamiliari e unità abitative facenti parte di edifici plurifamiliari, l’attuale normativa Superbonus consente di beneficiare della detrazione del 110% se le spese sono sostenute entro il 30 giugno 2022.
La detrazione maggiorata spetta anche per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2022, ma solo a condizione che alla data del 30 giugno 2022 siano effettuati lavori per almeno il 30% dell’intervento complessivo.

Stante le difficoltà di reperimento dei materiali edili e i tempi tecnici per l’avvio dei lavori, la piattaforma non è più in grado di prendere in carico commesse in quanto non può garantire il rispetto delle scadenze fissate dalla normativa, neanche in caso di stato avanzamento lavori.

Per questo motivo informiamo l’utenza che non sarà più possibile garantire l’accesso al 110% tramite i professionisti e la rete di imprese e fornitori presenti nella piattaforma CAAF CGIL RILANCIOITALIA2020.

SUPERBONUS 110%, UN’OCCASIONE IRRIPETIBILE.
Mettiti comodo, ci pensiamo noi!

Il Superbonus 110% è una grande opportunità per tutti coloro che intendono far eseguire interventi di efficientamento energetico sulle unità immobiliari (compresi i condomini) entro il 30 giugno 2022 (la scadenza è prorogabile al 31 dicembre 2022 se entro la data del 30 giugno sono stati effettuati e pagati più del 30% dei lavori in programma) godendo così di un beneficio fiscale difficilmente ripetibile.
Può infatti consentire di realizzare interventi di efficientamento energetico a COSTO ZERO, usufruendo dello sconto in fattura o della cessione del credito.
Gli interventi previsti, dovendo conseguire almeno il miglioramento di due classi energetiche, garantiranno poi nel tempo risparmi economici sul costo del riscaldamento.

L’ECOBONUS OFFRE 3 OPPORTUNITA’:

  • Ossia se spendo 100, detraggo 110 in 5 anni con la dichiarazione dei redditi
  • Che consente di cedere la detrazione fiscale ad altri soggetti (banche-finanziarie)
  • Ovvero uno sconto fino all'importo totale dei lavori, anticipato da chi li esegue, che a sua volta lo può recuperare come credito d'imposta o cedere ad altri soggetti (banche-finanziarie)
  • IL CAAF CGIL può assisterti e tutelarti in tutte le fasi del processo per l’ottenimento degli incentivi offerti dal Superbonus 110% in completa sicurezza e facilità.

    Ti basterà iscriverti, tramite il CAAF CGIL, alla piattaforma RILANCIOITALIA2020 (dove sono
    già inseriti professionisti e imprese certificate, oltre che Istituti di credito e Compagnie Assicurative
    che hanno aderito all’iniziativa) e, se opterai per lo sconto in fattura e/o per la cessione del credito, verrà organizzato tutto in sicurezza e a COSTO ZERO.

TI TUTELIAMO: I lavori inizieranno solo con i documenti in regola e tramite imprese certificate.

Le spese sostenute devono essere corredate dell’Attestato di Prestazione Energetica prima e dopo l’esecuzione dei lavori, dall’asseverazione che attesta il rispetto dei requisiti e la congruità delle spese sostenute e dall’apposizione del visto di conformità su tutti i documenti rilasciato dal Caaf.

IL PERCORSO IN SINTESI:

Iscrizione alla piattaforma RILANCIOITALIA2020 direttamente da qui o presso le sedi CAAF CGIL

La piattaforma manda un incaricato che, senza impegno, spiega le fasi, verifica i documenti presenti e, su richiesta, individua il professionista che a fronte di un modesto deposito si impegna a verificare l’idoneità dell’edificio e la possibilità di miglioramento di due classi energetiche.

Il professionista elabora il titolo oggettivo, ovvero prepara il progetto e tutta la documentazione relativa all’intervento, rispettando i termini del Decreto.

Il professionista chiede il titolo soggettivo al CAAF, cioè la verifica dei requisiti del committente e dei suoi diritti riguardo al possesso dell’immobile.

Ottenute le idoneità, si incrociano l’impresa incaricata con l’Istituto Bancario e la Compagnia Assicurativa (tutti soggetti iscritti alla piattaforma) per il completamento delle pratiche e l’avvio ai lavori.

Il CAAF, raccolta tutta la documentazione, la valida apponendo il VISTO DI CONFORMITÀ e richiede l’accettazione all’Agenzia delle Entrate

I documenti vengono scansionati e conservati dal CAAF, a disposizione di tutti i soggetti.

Il Caaf eroga il servizio, anche al di fuori della piattaforma (per chi ha già iniziato i lavori), con fornitori indicati dal committente (che potranno a loro volta iscriversi).


Superbonus 110%: come ottenerlo

Intervista su TV7 al nostro Amministratore Delegato Claudio Zaccarin che con Massimo Codato, Amministratore Delegato di Rilancio Italia, illustra e chiarisce le modalità operative della piattaforma predisposta per il Superbonus 110%, a tutela del cittadino:

Leggi anche il nostro articolo:
Il Superbonus 110% in parole semplici.