• 16 GEN 18
    Edilizia: i bonus fiscali previsti per il 2018

    Edilizia: i bonus fiscali previsti per il 2018

    Ecco in sintesi cosa cambia per l’edilizia secondo la Nuova Legge di Bilancio 2018:

    RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE
    Fino al 31 dicembre 2018, i contribuenti che effettuano lavori di ristrutturazione edilizia potranno contare sulla detrazione IRPEF “potenziata” del 50% delle spese sostenute, fino ad una soglia massima di 96.000 euro per unità immobiliare. Dal 1° gennaio 2019, salvo proroghe, la detrazione tornerà alla misura ordinaria del 36% e con il limite di 48.000 euro per unità immobiliare.

    BONUS MOBILI
    Per tutto il 2018 si potrà fruire anche del bonus mobili, ossia la detrazione dall’IRPEF del 50% per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici destinati all’arredo di immobili ristrutturati. Per gli acquisti che si effettueranno nel 2018, l’agevolazione compete solo con riferimento agli interventi di recupero del patrimonio edilizio iniziati a partire dal 1° gennaio 2017.

    ECOBONUS
    Dal 2018, la percentuale agevolativa non è più unica, pari al 65%, ma è differenziata a seconda della tipologia di intervento.
    Attenzione. Dal 2018, sono definitivamente esclusi dall’agevolazione gli interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione con efficienza inferiore alla classe A di prodotto.

    In particolare, lo sconto scende dal 65% al 50% per le spese sostenute dal 1° gennaio 2018 per:

    • l’acquisto e la posa in opera di finestre comprensive di infissi;
    • l’acquisto e la posa in opera di schermature solari;
    • la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione con efficienza almeno pari alla classe A di prodotto, prevista dal regolamento (UE) n. 811/2013.

    Il beneficio è fissato al 65% anche per le spese sostenute dal 1° gennaio 2018 relative a:

    • interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione con efficienza almeno pari alla classe A di prodotto;
    • interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di apparecchi ibridi, costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione, assemblati in fabbrica ed espressamente concepiti dal fabbricante per funzionare in abbinamento tra loro;
    • acquisto e posa in opera di generatori d’aria calda a condensazione;
    • acquisto e la posa in opera di micro-cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti.

    L’agevolazione non può essere superiore a 100.000 euro e può essere ottenuta a condizione che gli interventi producano un risparmio di energia primaria pari almeno al 20%.

    (NOVITA’ SOLO PER IL 2018).

    BONUS VERDE
    Detrazione IRPEF del 36% per le spese sostenute per interventi di:

    • sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione pozzi;
    • realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.

    (NOVITA’ SOLO PER IL 2018).

    SISMA BONUS
    Lo sconto è pari:

    • al 50% della spesa, nel caso di interventi di adozione di misure antisismiche che non comporteranno una variazione di classe di rischio dell’edificio;
    • al 70% (75% per i condomìni) della spesa sostenuta, se l’intervento determina il passaggio ad una classe di rischio inferiore;
    • all’80% della spesa sostenuta (85% per i condomìni) della spesa sostenuta, se dall’intervento deriva il passaggio a due classi di rischio inferiori.

Le Sedi


Informazioni

Presto consenso al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003 (leggi l'informativa)
I campi contrassegnati con * sono richiesti