• 14 GEN 23
    Modello RED: attenzione alla scadenza del 28 febbraio

    Modello RED: attenzione alla scadenza del 28 febbraio

    IL RED è una dichiarazione reddituale che l’INPS richiede annualmente ai pensionati titolari di prestazioni collegate al reddito (integrazioni al minimo, pensioni di reversibilità, assegni al nucleo familiare, maggiorazione sociale, etc…) per verificare il diritto a ricevere tali benefici.

    Per il RED ordinario 2022 l’INPS non invierà alcuna comunicazione cartacea e pertanto coloro che hanno integrazioni alla pensione legate al reddito, che non hanno presentato la dichiarazione dei redditi, 730 o REDDITI, ex mod. UNICO, dovranno necessariamente presentare all’INPS il RED relativo alla situazione reddituale del 2021 entro il 28 febbraio 2023.

    In sintesi, i soggetti interessati alla campagna RED ordinaria 2022 che devono presentare il modello RED in quanto titolari di prestazioni collegate al reddito sono coloro che:

    🟥  non presentano al Fisco la dichiarazione dei redditi e che possiedono, oltre la pensione, ulteriori redditi rilevanti sulla prestazione in godimento; (es: possesso di abitazione principale e pertinenze e/o terreni di valore inferiore a 185,92 euro);

    🟥  presentano la dichiarazione dei redditi al Fisco, ma non dichiarano integralmente i propri redditi rilevanti sulla prestazione in godimento (es: possesso di redditi esenti o esclusi dalla dichiarazione dei redditi al fisco);

    🟥  presentano la dichiarazione dei redditi al Fisco, il cui coniuge o altro familiare rilevante, ha redditi incidenti sulla prestazione non dichiarati al Fisco;

    🟥  presentano la dichiarazione dei redditi al fisco, ma i redditi rilevanti vengono dichiarati in modo non funzionale alla dichiarazione previdenziale.

    E’ consigliabile verificare l’obbligo della presentazione al Modello Red presso le nostre sedi, l’Inps, o per chi ha le credenziali (SPID, CIE e CNS) direttamente ON LINE nella propria casella INPS, sul sito www.inps.it seguendo il percorso: prestazioni e servizi- tutti i servizi- Dichiarazione reddituale – Red semplificato.

    Nel caso di pensionati che abbiano già in passato presentato il modello RED, tale verifica potrà essere effettuata direttamente dal Caaf di riferimento.

    Ricordiamo inoltre che  gli ultrasettantacinquenni, devono presentare il modello RED solo se:
    – nell’ultima dichiarazione reddituale (RED) disponibile negli archivi dell’INPS hanno dichiarato di aver prodotto almeno un reddito, oltre a quello della pensione;
    – nel nucleo familiare reddituale (RED), vi sia un soggetto di età inferiore a 75 anni.

    Nel caso venga disatteso l’obbligo di presentazione del modello RED/2021, ai pensionati obbligati verrà sospesa temporaneamente la parte di prestazione pensionistica legata al reddito ( integrazioni alla pensione, assegni familiari, ecc.), in attesa che i modelli vengano presentati.

    In tutte le nostre sedi nel Nordest  è possibile, previo appuntamento, richiedere informazioni, assistenza e la trasmissione della Dichiarazione.